Página:Calixto Oyuela - Cantos de Leopardi.pdf/46

De Wikisource, la biblioteca libre.
Ir a la navegación Ir a la búsqueda
Esta página ha sido validada
— 46 —

a quelle stesse fonti tanto calunniate le proprie ispirazioni [1].
 Coraggio, signor Oyuela; e prosegua con l'occhio della mente e del cuore fisso alla meta.
 Si ricordi che bisogna assolutamente ricorrere ai classici: lì si tempra l'animo e l'intelletto, lì si rivela l'idea e si apprende a rivestirla di forma divina.
 Studiando i classici si diventa poeta, prosatore; spesse volte, l'uno e l'altro.
 Altrimenti, si bela, si canta, si sospira, si piange: ma non si fa della poesia, non si crea.


Luigi F. Spinelli.


  1. Nella Rivista dei Due Mondi, si trova scritto: Tutte le lingue, la Francese, la Inglese, la Tedasca e magari anche l'Ottentona, riescono migliori della lingua Italiana per esprimere la dolcezza dei suoni.